60’s fashion and Italian style in the world

The 1960s marked profound changes in society that also involved the fashion world, developing a new awareness that expressed itself in the way of dressing: prêt-à-porter was born and ready-made fashion spread.

The “haute couture” gives way to a more industrial production than that of the Parisian houses, allowing the fashion to reach more and more people, expanding into wider market segments that had previously been kept out.
The fruit of this change, outlines two important figures: the designer and the consumer; figures linked to each other and that will influence fashion in a decisive way; we will no longer have a type of clothing imposed, but free and attentive to the different needs, especially those of the final consumer.

 

 

The creative work of the designer will be strongly conditioned by some factors such as the economy, the global market, politics, as will also be the consumer himself who will attribute a much more important weight to his/her garment, linking to the garment a form of expression of identity, a way of being.

The dress plays an important role because ultimately it must be able to represent the wearer.
Particular attention deserve the women, who in this period, revolutionized society, occupying all those places that until that moment were reserved for the male world only.
Fashion adapts very quickly, offering original, elegant dresses, suitable for their professional life, in short, a production that adapts to the changing times.
A great revolution that involves Italy, placing it at the center of the global market with a consolidated tradition that will soon be appreciated all over the world.
The common thread that unites these years to the present day is quality.
The qualitative level has become a peculiarity of Italian production, therefore a real lifeline for all those companies that in a global market are unlikely to be competitive, due to the impossibility of equating the cost of labor in our country with that of countries where it is infinitely lower than ours.
The challenge of our Company is a daily battle for the safeguarding of quality, which is accomplished in the production of clothes with high end standards, through our excellent service and reliability, defending our position in the global market in an exclusive manner, by following the best Italian tradition through a guaranteed 100% made in Italy production.


La moda anni 60 e l’italian style nel mondo

Gli anni ’60, segnano dei profondi cambiamenti nella società che coinvolgono anche il mondo della moda sviluppando una nuova consapevolezza che si esprime nel modo di vestire, nasce il prêt-à-porter e si diffonde il pronto moda.

Le haute couture lasciano il passo ad una produzione più industriale rispetto a quella delle case parigine, permettendo alla moda di raggiungere sempre più gente, espandendosi in fasce di mercato più ampie che in precedenza erano state tenute fuori.

Il frutto di questo cambiamento, delinea due figure importanti: il designer ed il consumatore, figure legate tra di loro e che influenzeranno la moda, in modo determinante; non avremo più un tipo di abbigliamento imposto, ma libero e attento alle diverse esigenze, soprattutto di coloro che dovranno acquisterà gli abiti

Il lavoro creativo  del designer sarà fortemente condizionato da alcuni fattori come l’economia, il mercato globale, la politica, come lo sarà anche il consumatore che  attribuirà al proprio capo di abbigliamento un peso decisamente più importante,   legando all’abito una forma di espressione d’identità, un modo di essere.

L’abito assume un ruolo importante perché in definitiva deve poter rappresentare colui che lo indossa.

Un’attenzione particolare meritano le donne, le quali proprio in questo periodo, rivoluzionano la società, occupando tutti quei posti che fino a quel momento erano riservati al solo mondo maschile.

La moda si adegua molto velocemente offrendo abiti originali, eleganti, adatti alla loro vita professionale, insomma una produzione che si adegua ai tempi che cambiano.

Una grande rivoluzione che coinvolge l’Italia, ponendola al centro del mercato globale con una sua tradizione consolidata, che ben presto sarà apprezzata in tutto il mondo.

Il filo conduttore che unisce questi anni ai giorni nostri è la qualità.

Il livello qualitativo, è diventato una peculiarità della produzione italiana, quindi una vera ancora di salvezza per tutte quelle aziende che in un mercato globale, difficilmente riescono ad essere competitive, per l’impossibilità di equiparare il costo del lavoro del nostro paese con quello di paesi in cui è infinitamente più basso rispetto al nostro.

La sfida della nostra azienda è una battaglia quotidiana per la salvaguardia della qualità, che si realizza nella produzione di capi con standard elevati, attraverso il nostro eccellente servizio e affidabilità, difendendo la nostra posizione nel mercato globale in modo esclusivo, seguendo la migliore tradizione italiana attraverso una produzione garantita 100% made in Italy.

No Comments

Leave a Comment

Cookie Policy. If you continue to use this site we will assume that you are happy with this. More Info

Cookies on the About Cookies website This website uses cookies to allow us to see how the site is used. The cookies cannot identify you. If you continue to use this site we will assume that you are happy with this.

Close