Londra: l’ombelico del mondo


Londra è la città che più di tutte è da considerare ormai il “centro del mondo” quindi fonte di ispirazione per molti artisti.
La moda è una continua evoluzione e può descrivere il tempo in cui viviamo. In passerella sfilano collezioni ispirate a un’economia indebolita, abiti eleganti ma modesti che non nascondono una sessualità sottile.
L’elemento comune ad alcuni stilisti londinesi, come Vivienne Westwood Red Label, Temperley London, Emilia Wickstead, durante questa fashion week londinese, sono state le collezioni ispirate agli stili degli anni ’50 (come scrive Chicago Tribune).

Alla passerella di Vauxhall Fashion Scout una giovane e promettente stilista, Carlotta Actis Barone, sfila la sua collezione made in Italy, prodotta con la collaborazione della migliore agenzia di produzione di moda italiana: HOPLTES.
Saremo presenti anche alla prossima importante settimana della moda a Parigi, per supportare i nostri affezionati clienti e per offrire la nostra collaborazione agli stilisti che non hanno la possibilità di beneficiare di una produzione di altissima qualità 100% made in Italy.
Ti ricordiamo che poter sfoggiare la dicitura “Made in Italy” sui tuoi capi è un vantaggio indiscutibile rispetto alla concorrenza, essendo sinonimo di fascia alta, il meglio per il tuo cliente finale.

Tags:

Cookie Policy. If you continue to use this site we will assume that you are happy with this. More Info

Cookies on the About Cookies website This website uses cookies to allow us to see how the site is used. The cookies cannot identify you. If you continue to use this site we will assume that you are happy with this.

Close