Produzione Camicie made in Italy

Hoplites » Produzione Abbigliamento Conto Terzi made in Italy » Produzione Camicie made in Italy

Che aspetto aveva la Camicia anticamente?

La camicia ha una storia antichissima, parliamo almeno di due millenni: il suo aspetto era radicalmente diverso da quello attuale, tanto che oggi stenteremmo a riconoscerla per ciò che era. Si presentava in forma di veste, lineare e abbastanza lunga; veniva indossata sotto alla tunica. In realtà, il suo scopo primario era quello di proteggere la pelle del corpo dal contatto con indumenti poco confortevoli e ruvidi, per cui aveva fini pratici piuttosto che estetici. Veniva anche utilizzata per coprire le nudità durante un bagno, fatto magari in una tinozza di legno. 

La camicia evolutasi sino ai giorni nostri

Le sue caratteristiche strutturali ed estetiche sono mutate nel corso dei secoli, assumendo spesso una valenza di indicatore di appartenenza ad una specifica classe sociale in base alla forma di alcuni sui dettagli come il colletto e i polsi; per esempio, nel IXX secolo, quelli rigidi e inamidati erano indicativi di una classe agiata. Possiamo dire che nel XX secolo, questo capo di abbigliamento abbia cominciato ad assumere caratteristiche sempre più varie e indirizzate verso ambiti d’uso specifici: eleganti, classiche, sportive, lavorative, o quelle con una valenza in campo politico (camicie rosse, camicie nere, brune, e via dicendo). Tante cose sono cambiate negli anni.

Cosa è cambiato?

Originariamente, come detto, la camicia non era visibile all’esterno, poiché indossata per lo più sotto un altro indumento; a partire dal XVI secolo cominciano ad essere valorizzate le maniche. Ricordiamo l’uso della camicia, in passato, come abito da notte, che doveva essere rigorosamente bianco, contrariamente a quelle da indossarsi durante il giorno, che potevano anche essere colorate. Le tipologie di tessuti utilizzati per la camicia sono anche cambiate nel tempo, sino a giungere all’uso comune di cotone, seta, denim, flanella, o addirittura tessuti cosiddetti “tecnici”.

Come scegliere il tessuto per una camicia?

In questo caso andrebbero considerati almeno due grandi gruppi: Camicie da Uomo e Camicie da donna. Naturalmente, quelle che seguono sono indicazioni di massima, poiché il mondo dei tessuti è immenso.

  • Camicie da uomo:

Il tuo marchio ha una linea classica? In tal caso la tua scelta potrebbe vertere su tessuti come: Popeline, Zephir, Oxford, Twill, Pin point, Seta.

Il tuo marchio ha una linea sportiva? Potresti pensare di utilizzare questi tessuti: Denim, Flanella, Lino, Tessuto tecnico.

  • Camicie da donna:

Il tuo marchio ha una linea elegante? Potresti scegliere Velluto, Lino, Tessuto Jacquard, Seta o anche Poliestere e in questi ultimi due casi, la scelta potrebbe spaziare tra: Chiffon, Crepon, Crêpe de Chine (fisso o stretch), Crêpe satin, Georgette, Organza, Raso stretch, Tessuto con paillettes. Il tutto eventualmente arricchito con Pizzi e Ricami.

Il tuo marchio ha una linea sportiva? In tal caso il Cotone è un must, possibilmente stretch, oppure potresti optare per Lino o Lyocell.

Quali dettagli sono fondamentali in una camicia?

Indipendentemente dalla linea o dal tessuto che deciderai di utilizzare, ci sono dettagli che vanno curati con grande attenzione: Bottoni, che possono essere in vari materiali anche preziosi (come la madreperla) e possono essere personalizzati; Loghi ricamati; impunture particolari; Etichette di alta qualità; Packaging adeguato al livello della camicia. Sono tutti aspetti importanti per conferire alla camicia del tuo Marchio un valore aggiunto che, assieme ad una lavorazione made in Italy di alta qualità, possono collocare il tuo prodotto al livello dei Marchi più rinomati per qualità, originalità e ricercatezza.  

Come fare per ottenere una produzione di alta qualità?

Possiamo dire che oggigiorno non vi sono più veri limiti né tecnici né estetici, per cui potrai decidere di inserire nel tuo Marchio qualsiasi tipologia di camicia tu desideri: Hoplites S.r.l. è a disposizione per trasformare le tue idee in realtà, grazie ad un grande supporto tecnico sia in termini di realizzazione che di consulenza, derivati da lunga esperienza nel campo dell’abbigliamento.

Costi:

come da nostra consuetudine forniamo sempre un preventivo gratuito, sia per la realizzazione dei campioni che della successiva produzione seriale; se ci vengono fornite anche indicazioni circa il budget che si ha a disposizione o il prezzo di produzione entro cui si desideri rientrare, sarò felice di darti suggerimenti circa il materiale più adatto da usare e le quantità da produrre per soddisfare le esigenze di mercato.

Sostenibilità Ambientale

Oggigiorno è fondamentale per qualsiasi produzione attenersi a criteri rigorosi di sostenibilità ambientale e Hoplites S.r.l. è sempre estremamente attenta nel vigilare affinché tutto avvenga nel rispetto della eco-sostenibilità.

Come contattare Hoplites S.r.l. per chiedere una collaborazione?

Scrivici a info@hoplites.it illustrandoci il tuo progetto di produzione seriale o di campionario, e la nostra responsabile di produzione sarà felice di risponderti.

Un ponte di comunicazione tra Cliente e Produttore.

HOPLITES S.r.l. è una risposta alle moderne esigenze e dinamiche del mercato così come si è evoluto negli ultimi anni, incentrato sulla soddisfazione del cliente, mirando a realizzare relazioni durature, con reciproco vantaggio di tutte le parti coinvolte, piuttosto che perseguire relazioni mordi e fuggi a breve -vissuto e senza reali benefici per nessuno.